L'Associazione Acquariofili Abruzzese (AAA)

L’Associazione Acquariofili Abruzzese è stata fondata a Chieti il 13 Maggio 1982, già nel 1983 realizzò la sua prima mostra d’acquari

a Chieti nella sala esposizione (palazzo ex-ENAL), con un clamoroso successo: oltre ventimila visitatori documentati, tra cui numerose scolaresche, in soli otto giorni.

Da allora l’Associazione ha realizzato complessivamente quindici mostre, l’ultima in ordine di tempo dal 10 al 14 Ottobre u.s. presso l’Auditorium “Castellammare” del Q5 di Pescara, tutte con un notevole successo di pubblico e con vasta eco anche su riviste specializzate a livello nazionale.

Negli anni 80’ l’Associazione Acquariofili Abruzzese ha creato in collaborazione con il comune di Chieti, il “Premio Chieti per lo sviluppo dell’acquariofilia” assegnato per alcuni anni a personaggi di rilievo del settore.

Tra questi Konrad Lorenz, notissimo premio Nobel nella cui casa-museo in Austria trova posto nella bacheca dei trofei il prestigioso “Achille su cavallo rampante” simbolo di Chieti e dono della nostra Associazione.

Abbiamo inoltre organizzato numerose conferenze tematiche, gli “Incontri con gli autori”, manifestazioni che, grazie all’importanza degli ospiti italiani e stranieri hanno sempre attirato un folto pubblico proveniente dall’intera regione.

L’ultimo appuntamento risale allo scorso Ottobre con Valerio Zupo direttore della stazione zoologica di Napoli che ha tenuto una conferenza a Pescara sulla riproduzione in acquario dei pesci marini.

Curiamo infine anche attività più squisitamente riservata ai soci (concorsi interni, escursioni, riunioni, cene sociali, gite, l’ultima in Aprile a Bologna in occasione dello ZOOMARK 2004 (manifestazione mondiale del settore pet).

LE NOSTRE POTENZIALITA'

L’Associazione Acquariofili Abruzzese che non ha fini di lucro e vive esclusivamente con il contributo volontario dei soci (molti dei quali noti ed apprezzati a livello nazionale per pubblicazioni e ricerche nel settore) ha come patrimonio di acquari quantificato al momento in 27 vasche 64X40X40 (capienza circa 100 LT. l’una) una vasca 100X40X45 (capienza circa 180 LT.) una vasca 120X50X45 (capienza circa 270 LT.) per un totale di oltre 3000 litri.

La particolare modularità dei pannelli d’ogni vasca permette di realizzare un percorso “flessibile” per disposizione ed occupazione di spazi.

Ogni vasca che ripropone ambienti naturali-esotici-nostrani è accompagnato da brevi spiegazioni tecnico-biologiche nonché foto ed informazioni sui pesci provenienti da ogni angolo del mondo.

E’ inoltre da sottolineare che i pesci esposti, alcuni dei quali veri “veterani”, sono i più belli che ogni socio ha a disposizione con taglia ben superiore alla taglia commerciale che si vede normalmente al negozio.

I nostri buoni uffici con club di pescatori d’acqua dolce e salata permette inoltre di avere a disposizione gli organismi più interessanti dei mari e delle acque locali

Chieti, 31 gennaio 2005